Cos’è e quanto vale la Mining Fee?

La mining fee è la commissione che viene riconosciuta ai miner di Bitcoin per inserire una transazione all’interno della Blockchain. I Miner sono indipendenti da noi di Conio. Quindi, quando paghi la commissione, stai pagando i minatori di tutta la rete Bitcoin per rendere ufficiale la tua transazione e includerla nella Blockchain correttamente. E' così che viene reso possibile lo scambio certificato dei Bitcoin. 

Pagando la Mining Fee effettui transazioni vere sulla rete: hai la certezza di avere dei Bitcoin realmente associati al tuo indirizzo sulla Blockchain. 

La Mining Fee da pagare alla rete, quando fai un’operazione, cambia nel tempo.
Il suo valore dipende:
1. dal peso in byte della transazione;
2. dalla situazione della Mempool;
3. dal prezzo del Bitcoin.

1. Il Peso in Byte

Dato che ogni Blocco sulla Blockchain ha una capienza limitata (1 MByte), la commissione viene pagata in base al peso in byte dell’operazione che si vuole far includere nel blocco.

Il peso in Byte della tua operazione, dipende dalla composizione del tuo portafoglio. Se in passato hai effettuato molte operazioni di piccolo importo, la composizione del Portafoglio risulterà molto frazionata.

Quando vuoi inviare una somma, dal tuo Portafoglio viene preso un numero di gruppi di Bitcoin sufficiente per coprire l’ammontare da inviare. La parte restante viene chiamata “resto” e restituita al tuo portafoglio.

Avere un portafoglio molto frazionato comporta la selezione di molti gruppi di monete per raggiungere l’importo di Bitcoin che desideriamo spendere, il che aumenta il peso in byte della transazione finale.

Ad esempio, se hai comprato 1000€ di Bitcoin in una sola operazione, il tuo portafoglio avrà un peso uguale a 1 unità. Se invece li hai comprati in 5 acquisti da 200€, peserà 5 volte tanto.
Per rivedere i 1000 €, nel secondo caso spenderesti più che nel primo, dovendo selezionare più gruppi di Bitcoin per raggiungere il valore che desideri vendere.

2. La Mempool

Dato che ogni blocco della Blockchain ha una capienza limitata, non tutte le operazioni possono essere incluse contemporaneamente sulla Blockchain: la Mempool è la coda mondiale di tutte le transazioni che devono essere processate e che verranno poi scritte sulla Blockchain. Per poter scalare le posizioni della coda è necessario pagare una commissione più alta di quella pagata dalle transazioni in coda. Quando ci sono molte operazioni, la commissione da pagare per far registrare l’operazione tende quindi a salire. Fra tutte le transazioni in attesa di essere inserite nel blocco, i Miner danno precedenza alle operazioni più remunerative in termini di Fee per Byte. È per questo motivo che operazioni partite prima, possono essere processate dopo rispetto a operazioni appena trasmesse, se queste ultime pagano una commissione maggiore in termine di satoshi per Byte.

3. Il prezzo del Bitcoin

Una volta stabilita la commissioni in termini di satoshi/byte, è chiaro che, più è alto il valore del Bitcoin in un dato momento, più alto sarà alto il valore di quei satoshi (l’unità di misura del Bitcoin) in Euro.

Se eviti operazioni o acquisti frequenti di piccolo importo e preferisci acquisti di importo maggiore in un’unica volta, puoi evitare di pagare molte commissioni alla rete Bitcoin, quando vorrai rivenderli o inviarli in futuro. 

SEGUICI SUI SOCIAL:
logo facebook
logo youtube
logo instagram
logo twitter
logo linkedin
LAVORA CON NOI:
logo linkedin